ILER MELIOLI

RES EXTENSA, particolare
RES EXTENSA

 

Wikipedia>>>

Web site>>>

FB: >>

(testo italiano a seguire)

Iler Melioli's artistic language can be ascribed to the same “resumption” of the matter and of the purity of shapes which would be defined in 1991 as Neo-Geo (neo-geometric conceptualism). In that year, within the framework of AnniNovanta, Renato Barilli labelled Melioli’s research as Neo-Minimalist, relating his work to that of many artists from New York’s East Village, such as Jeff Koons, Ashley Bickerton, Haim Steinbach and Peter Halley, and to other respected European artists. 

Mentioning only the main exhibitions in the last years, in 2014 Melioli took part in the Biennal of Xinjiang, curated by Peng Feng and in FLOW . Italian and Chinese contemporary art in dialog, biennal of contemporary art. In 2019 the artists solo project RES EXTENSA, curated by Riccardo Caldura and Maria Yvonne Pugliese, has been selected to participate at VOLTA NEW YORK during the Armory Arts Week.

___

Il linguaggio artistico di Iler Melioli può essere ascritto alla stessa 'resurrezione' della materia e purezza delle forme definita nel 1991 come Neo- Geo, ovvero Neo concettualismo geometrico.In quell'anno, nell'ambito della grande mostra AnniNovanta, Renato Barilli definì la ricerca di Iler Melioli Neo- minimalismo, avvicinando il suo lavoro a quello di molti artisti dell'East Village di New York, come Jeff Koons, Ashley Bickerton, Haim Steinbach and Peter Halley e a quello di altri affermati artisti europei.

Solo per citare le ultime mostre più importanti della sua lunga carriera, nel 2014 Melioli ha preso parte alla Biennale dello Xinjiang, curata da Peng Feng e a FLOW. Arte contemporanea Italiana e Cinese in dialogo, biennale d'arte contemporanea. Nel 2019 la mostra personale RES EXTENSA, curata da Riccardo Caldura e Maria Yvonne Pugliese, è stata selezionata per partecipare a VOLTA NEW YORK, evento di punta della Armory Arts Week di New York.